Quando iniziano i corsi e quando finiscono?

I corsi RFA iniziano nel mese di ottobre e terminano a maggio; da giugno a luglio si svolgono le produzioni di fine anno a cui partecipano tutti gli studenti divisi per troupe.

La frequenza ai corsi è obbligatoria?

Sì. I corsi RFA hanno frequenza obbligatoria, tutti i giorni. La qualità della frequenza è un parametro fondamentale che aiuta l’Accademia a selezionare e individuare gli allievi più meritevoli.

Farò lezioni di tipo pratico durante il corso?

Sì. La Roma Film Academy mira a formare gli allievi in due step: alfabetizzazione e tecnica al primo anno, generi e linguaggio al secondo.

Il metodo formativo è basato principalmente sull’applicazione pratica delle nozioni tecniche e teoriche attraverso le lezioni sul set, le esercitazioni mensili, i saggi studio e i cortometraggi di diploma.

Quando si tengono le lezioni e in che orari?

Le lezioni si tengono dal lunedì al venerdì, con uno o due turni quotidiani e un fine settimana al mese di produzione. Le lezioni possono essere calendarizzate dalle 9.30 alle 18.30; le produzioni mensili sul set prevedono orari e durate differenti, segnalate di volta in volta sui calendari didattici.

Dove si tengono le lezioni?

Le lezioni si tengono all’interno di Cinecittà Studios presso le aule ed il Teatro di posa della Roma Film Academy. Lezioni specifiche invece si svolgono direttamente presso le sedi dei partner convenzionati con la Scuola. Le produzioni didattiche mensili e di fine anno, infine, si svolgono presso le location individuate di volta in volta dagli studenti in base al tipo di progetto.

In quale lingua si tengono i corsi?

I corsi accademici si tengono in lingua italiana, è richiesto pertanto agli studenti stranieri un livello di conoscenza base dell’italiano.

A tutti gli studenti viene richiesta una conoscenza dell’inglese base, in quanto alcuni moduli di lezione sono in lingua inglese.

Posso frequentare più corsi contemporaneamente?

No. Il piano didattico biennale della Roma Film Academy prevede un significativo monte ore dedicato alle lezioni interdisciplinari o a classi congiunte, in cui due o più corsi lavorano insieme. Alcune giornate, inoltre, prevedono doppi turni di lezione, per cui non è possibile frequentare due corsi contemporaneamente.

Posso cambiare corso?

Sì. Le prime quattro settimane di corso vengono definite propedeutiche: tutto il primo anno frequenta obbligatoriamente le lezioni di tutti i corsi accademici della Scuola. Questo periodo è dedicato sia all’alfabetizzazione generale sui reparti, sulla strumentazione tecnica e sulle gerarchie, che a chiarire le idee a chi è indeciso su quale corso scegliere. Al termine del propedeutico è dunque possibile effettuare un cambio corso, a seguito della prova d’ingresso da sostenere con il docente referente del nuovo corso scelto.

Ci sono esami, test o verifiche durante l'anno?

Sì. Periodicamente vengono effettuati test e verifiche didattiche. Queste, insieme alle esercitazioni mensili, ai saggi di fine primo anno e ai parametri disciplinari, sono gli aspetti principali che formano il giudizio accademico, utile per l’ammissione al secondo anno di corso. Alla fine del secondo anno, inoltre, è prevista una sessione di esame finale che determina l’approvazione del cortometraggio di diploma.