Giovanna Di Palma

Direttrice Esecutiva

Giovanna Di Palma

Gestione ed efficienza

Giovanna Di Palma comincia la sua esperienza produttiva, nel 2003, con la Cinemart srl, dopo aver completato gli studi classici. Si occupa della gestione del back office produttivo e del rapporto con il committente; completa la sua formazione pratica prendendo parte alla produzione di un lungometraggio (“Viva Franconi”, regia di L. Verdone) e un videoclip (“Adika Pongo” – Diamonds).

In seguito diventa coordinator di oltre 60 cortometraggi didattici per la Scuola di cinema NUCT, direttrice della produzione di un pilota RAI (“Music Club” con i protagonisti di “Io Canto”), fino alle produzioni in studio con regia televisiva (il format “Studio 35”, eventi e masterclass NUCT) e all’organizzazione di eventi speciali: coordina il lancio di “Prototype 2” per “Activision Blizzard”; e la realizzazione per Mediaset Premium dello speciale “Biancaneve e il cacciatore” e diventa produttrice esecutiva della parte video nell l’App “Marinai Profeti e Balene” di Vinicio Capossela.

Negli ultimi anni si specializza nella produzione di contenuti live streaming con regia mobile multicamera, realizzando progetti per conto di “Editori Laterza” come il live di Ligabue dall’Auditorum Parco della Musica, e per conto di alcuni festival come il live streaming del Giffoni Film Festival con oltre 10 milioni di utenti connessi nell’edizione 2014.

Per tre anni si occupa inoltre dell’organizzazione e del coordinamento del campus ENEL, a cui partecipano ogni anno circa 100 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, provenienti da più di nove Paesi del mondo. La struttura complessa di attività didattiche, formative e interdisciplinari che coordina per questa job session, unitamente alla pragmaticità che acquisisce nel suo lavoro, le consentono di partecipare attivamente allo start up della “Rainbow Academy”.

Le competenze acquisite la portano a fare da consulente all’interno dell’esperienza formativa di NUCT prima e di Roma Film Academy poi, dove riveste il ruolo di Direttrice Esecutiva di tutta la struttura.

Continua tuttavia a studiare nuovi metodi di gestione con l’ambizione di portare l’azienda verso modelli sempre più orientati all’efficenza e alla professionalità anglosassoni, convinta fortemente che ogni piccolo passo possa essere l’avvio di un grande cambiamento.