Giosuè Prezioso

Storia dell’arte

Giosuè Prezioso

Espedienti visivi

Dopo aver conseguito una laurea in storia dell’arte e italianistica presso l’università americana John Cabot University (magna cum laude), vince la posizione come Assistente al Direttore per il prestigioso programma Master of Science (MSc) in Art, Law and Business, presso la famosa casa d’aste Christie’sa Londra, presso cui è in procinto di terminare gli stessi studi. Assistente al Coordinatore accademico presso la John Cabot University, tiene lezioni di lingua straniera e storia dell’arte presso istituti pubblici e privati internazionali, come Roma Film Academy, Roma, Talketika, Madrid e LIT Services, Genova e Stati Uniti. Traduce testi e sottotitoli per la compagnia di produzioni cinematografiche americana Compass Light Production, di cui è anche revisore e corrispondente freelance per l’Italia. Cura e scrive la sezione di linguistica della rivista italo-americana “We the Italians”, per cui svolge anche l’attività di traduttore.

È selezionato per progetti di ricerca internazionale, fra cui “Tevereterno” del famoso artista sudafricano William Kentridge, di cui revisiona anche le traduzioni del catalogo ufficiale. È visitor researcher presso l’Houghton Library dell’università di Harvard e vincitore di borse e premi di studio accademici in ambito internazionale.

È assistente al curatore presso la prestigiosa British School at Rome, nonché curatore e direttore della board dei consulenti d’arte della residenza Apulia Land Art Festival, per cui gestisce la curatela (2015), la selezione di artisti internazionale (2016) e modera e tiene convegni in doppia lingua (2014-2016).

Con pubblicazioni di genere ed di ordine accademico in lingua (IT, EN, FR), ha curato mostre e residenze in Italia, Francia e Polonia.