Lezione magistrale con Giancarlo De Cataldo

Uno scrittore, uno sceneggiatore e un magistrato…No, non è una barzelletta ma una delle figure artistiche italiane più importanti degli ultimi anni: Giancarlo De Cataldo, che l’Accademia ha avuto l’onore di avere ospite per una masterclass, moderata come di consueto da Daniele Costantini.

Per Daniele e Giancarlo è stata quasi una riunione di famiglia, dato che i due avevano lavorato insieme per I fatti della banda della Magliana, film diretto da Costantini nel 2004 ed ovviamente basato sul celebre Romanzo Criminale scritto da De Cataldo.

L’incontro ha visto protagonista principalmente il De Cataldo sceneggiatore (vincitore per ben due volte del David di Donatello), una figura chiave nella svolta che produzioni come Romanzo Criminale (il film ma soprattutto la serie) hanno portato al nostro cinema e alla nostra televisione. Giancarlo De Cataldo ha contribuito alla stesura del soggetto e della sceneggiatura sia del film che della serie e, durante la masterclass, ha raccontato quanto queste due incarnazioni della sua opera siano profondamente diverse tra loro e diverse nel modo in cui prendono spunto dal romanzo. Più “romantico” e conciso il film, per ovvie ragioni di durata, più cinica e fedele alla storia originale la serie, un’indimenticabile produzione in 22 puntate dirette da Stefano Sollima. Lo show che ha cambiato tutto, almeno in Italia, arrivando ad essere fruito in diversi paesi del mondo e senza il quale, probabilmente, oggi non avremmo l’altro nostro fiore all’occhiello per quanto riguarda le serie TV: Gomorra.

L’autore ha poi “rivelato” come le riprese del film tratto dal suo ultimo romanzo, Suburra, siano terminate e che la pellicola è in fase di post-produzione. Probabilmente l’uscita al cinema è prevista per il 2016, sotto la regia di Stefano Sollima.

Al termine della Masterclass, dopo un’intensa sessione di Q&A con gli studenti, Giancarlo De Cataldo è stato intervistato da Daniele Costantini sul set del Teatro 16. Ringraziando ancora una volta Giancarlo De Cataldo per la disponibilità e l’immenso valore professionale che ha dato a questo incontro, lo staff tecnico della Roma Film Academy e Daniele Costantini, vi proponiamo l’intervista integrale.

Buona visione:

Simone Bravi